Mer. Ago 5th, 2020

Atletica: Gregorio Giorgis, lancio da record che vale il primato regionale

Ha lanciato il martello da 7 chili (peso utilizzato dagli atleti della categoria superiore ed assoluta) oltre i 60 metri: a 62.14 per la precisione. Un esordio post lockdown incredibile per il giovane martellista dell’Atletica Libertas Città di Castello Gregorio Giorgis, categoria juniores, che sabato, a Rieti, ha mostrato ancora una volta le sue potenzialità realizzando una misura che, ad inizio stagione, lo vede volare, a soli 17 anni, tra i migliori martellista assoluti:  con questo lancio Giorgis ha realizzato la miglior prestazione italiana di categoria e la quinta misura di quest’anno tra gli atleti della categoria assoluta a livello nazionale. “Gregorio ci sorprende sempre, è un ragazzo che si impegna molto e si merita questo risultato”: dice con orgoglio il suo allenatore Lorenzo Campanelli. Ed ora per Giorgis si attendono due appuntamenti importanti: i campionati Italiani assoluti che si svolgeranno a Padova dal 28 al 30 agosto e i campionati Italiani junior che avranno come teatro ancora la pista di Rieti dal 18 al 20 settembre.

Si conclude positivamente il weekend di gare a cui hanno partecipato gli atleti dell’Atletica Libertas, a Rieti. Nonostante i difficili mesi passati a causa del Coronavirus che ha impedito i tradizionali allenamenti in pista, gli atleti hanno continuato ad allenarsi, ognuno come poteva, dalle loro abitazioni, seguiti virtualmente dagli allenatori. Ed ora, tornati nuovamente a gareggiare in pista, hanno dimostrato l’efficacia di questi “allenamenti a distanza”. Ha subito conquistato il lascia passare per i campionati Italiani allievi di Rieti Serena Mazzoni nel salto triplo con un salto da 11.10 mt. 

Ottime prestazioni anche per Il centometrista allievo Damiano Colais che alla seconda gara stagionale ha ottenuto un buon 11.65; il decatleta Gabriele Bondi che ha fatto il suo esordio nel salto in lungo e nei 100 metri ostacoli e la triplista cadetta Elisa Petruzzi con la buona misura di 9.47 mt.

Ottimi esordi anche per i lanciatori: la martellista Anita Cavalaglio ha lanciato il suo martello a 41.29 mt migliorandosi addirittura di 10 metri; Asia Diotalevi, allieva discobola, ha realizzato un buon 29,23mt; Federico Perioli al suo esordio nel lancio del disco categoria cadetti ha ottenuto un bel 29, 30mt; Augusto Cecchetti, altro discobolo cadetto, ha realizzato un bel 23,19mt e infine Mattia Fiorucci, Martellista  categoria cadetti, ha realizzato un buon 43,21 mt.

“Sono molto soddisfatto dei miei atleti, che anche in questo periodo si sono allenati, prima a casa e poi in pista, con tanto impegno e i miglioranti da loro ottenuti sono il giusto premio”: dice l’allenatore Paolo Tanzi. A lui, a Campanelli e a tutta la squadra vanno i complimenti del presidente Ugo Tanzi sempre in prima fila ad applaudire i suoi ragazzi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: