Mar. Ago 11th, 2020

Agevolazioni fiscali investimenti e sociale: comune e sindacati firmano un documento di intenti condiviso sul bilancio 2020

Firmato questa mattina, mercoledì 8 luglio, tra Amministrazione comunale, CGIL, CISL e Uil un documento d’intenti condiviso sul bilancio di previsione e le politiche economiche per il 2020. Progressività Irpef con esenzione fino a 13mila euro, via la Cosap e ferma Tari e tariffe per servizi. Anche a causa dei pesanti postumi sul tessuto economico, la riflessione di amministrazione e sindacati si è concentrata sui temi di sostegno al reddito e all’impresa nel dopo Covid. A firmare il documento il sindaco Luciano Bacchetta, l’assessore alle Finanze Vincenzo Tofanelli, per i sindacati Maurizio Maurizi, CGIL, Patrizia Venturini SPI CGIL, Antonello Paccavia CISL, Sandro Belletti CISL FNP, Bruno Allegria UILP L’intesa è stata preceduta da due incontri, recepisce i suggerimenti provenienti dalle associazioni sindacali e “gli sforzi dell’Amministrazione per servizi efficienti e sostenibili per i cittadini, tariffe eque e sostenibilità degli interventi finanziari – si legge nel testo –  Le sigle sindacali firmatarie di questo documento riconoscono l’impegno diretto profuso da questa Amministrazione  comunale nel corso dell’emergenza sanitari da Covid-19, il quale ha consentito la gestione dell’emergenza con particolare attenzione alle fasce deboli della popolazione e aiutando con misure specifiche le attività economiche più penalizzate. A tale fine i soggetti valutano positivamente le scelte applicate al bilancio 2020”. In particolare le convergenze si sono riscontrate “sulla filosofia del bilancio impostata allastabilità finanziaria e la sostenibilità sia per la parte spesa che per la parte entrata, nella lotta all’evasione fiscale e tariffaria, che per questo anno terrà conto della difficile situazione che si è venuta a creare per le famiglie e le attività”. Su sollecitazione delle organizzazioni sindacali il Comune ha introdotto “una tassazione progressiva della addizionale irpef con esenzione totale fino a  13.000, ad invarianza di gettito. Ferme le tariffe della pubblicità. Eliminata la COSAP da febbraio a dicembre per bar, ristoranti, pub. Libera concessione degli spazi  laddove è possibile. Sulla tassa dei rifiuti sono state mantenute le tariffe del 2019 e posticipato al 15 settembre la prima rata Tari con lo sgravio (come indicato dall’ARERA) del 25% sulla parte variabile con risorse comunali per tutte quelle attività che sono state chiuse. Agevolazioni per chi ha un ISEE  fino a 9500 euro”. Su cultura, scuola, sociale, edilizia pubblica, tra gli obiettivi del 2020 sono: adeguamento scuole specialmente su 0-6, segretariato sociale, protocollo per emergenza e aiuti alimentari con associazioni, progetto #titelefonoacasa.it, riapertura Biblioteca, musei digipass, Cinquecentenario di Raffaello, Art bonus per la cultura, invarianza tariffaria dei servizi. Una specifica attenzione verrà garantita a sostegno dei fornitori e ditte locali garantendo pagamenti entro i termini. Giudizio positivo su approvazione definitiva del P.R.G (Piano regolatore generale)  per uno sviluppo della città e approvazione del P.U.M.S(Piano urbano della mobilità sostenibile),  come anche richiesto dalle organizzazioni sindacali,  per garantire uno sviluppo armonico della città e l’adozione di nuovi stili di vita rispettosi dell’ambiente ed ella salute dei cittadini. Sul fronte sicurezza si procederà al monitoraggio del territorio comunale attraverso l’attivazione di un sistema di videosorveglianza (sia in centro storico sia nei quartieri) condiviso con la Questura capace di fornire in tempo reale un monitoraggio dei punti nevralgici della citta e delle frazioni e maggiore capacità di intervento. Nel settore della viabilità verranno installati  nuovi punti luce, aggiornamento energetico delle lampade, migliore efficienza energetica. Investimento su manti stradali per oltre due milioni di euro. Sulle infrastrutture il comune sosterrà tutte le azioni finalizzate a superare l’attuale isolamento infrastrutturale del territorio (viario,ferroviario e banda larga). Gli altri principali investimenti del comune per il 2020 saranno: quasi 500mila euro per la scuola di Promano, 130mila per il restauro dell’ingresso della Pinacoteca, 40mila euro di adeguamento impianti nelle scuola, 130mila euro per la riqualificazione del quartiere Europa 92 e per l’efficientamento energetico del Palazzo comunale. Poco meno di un milione e mezzo per la valorizzazione dell’area esterne ed interna di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio, un milione e mezzo per il consolidamento delle mura urbiche”. Soddisfazione è stata espressa da sindaco ed assessore per l’intesa raggiunta “nello spirito di unire le forze su priorità condivise a ripartire dopo la grave crisi sanitaria ed economica dovuta al Coronavirus. Su questa base concreta, costruita su reali vantaggi economici per i cittadini e un programma di investimenti consistenti, l’Amministrazione continua a stare al fianco di imprese e cittadini, perseguendo la strada dell’innovazione, l’efficienza, la riqualificazione del patrimonio”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: