Ven. Ago 14th, 2020

Città di Castello: Baglioni(Lega) “Segnale di rottura con il passato

Cambia il commissario dell’azienda sanitaria in Altotevere, arriva il marchigiano Gilberto Gentili: la Lega di Città di Castello con il suo segretario cittadino Giorgio Baglioni plaude le scelte della giunta Tesei e dell’assessore Coletto. ” Dopo sei mesi di legittimo assestamento da parte della Giunta a causa di un bilancio di previsione da approvare in tempi stretti e dall’emergenza covid, – si legge nella nota – arriva il nuovo commissario sanitario in Altotevere. Si tratta di Gilberto Gentili con un curriculum di tutto rispetto e un’ampia esperienza fatta sul campo. Il cambiamento auspicato il 27 ottobre con la vittoria di Donatella Tesei Presidente si conferma anche con questa scelta.  È stato dato un segnale forte e chiaro, un segnale di rottura inequivocabile con il passato: lo scandalo sanitopoli che ha visto agli arresti domiciliari l’ex assessore regionale alla sanità del PD e l’ex segretario regionale PD solo per citarne alcuni, deve essere “solo” un brutto ricordo per gli umbri che non si meritavano certi scandali. Come Lega riteniamo che la nomina dei nuovi commissari sanitari sia sicuramente un ottimo punto di partenza per far si che l’Umbria possa riacquistare la dignità fino ad oggi tolta. Ringraziamo quindi la Presidente Donatella Tesei, l’assessore Luca Coletto, per aver individuato in Altotevere, così come nelle altre realtà, soggetti meritevoli, con grandi esperienze, che esulano dalle riduttive nomine prettamente politiche come, invece, fino ad oggi e per 50 anni è stato fatto dalla sinistra al Governo. Colgo l’occasione  – conclude Baglioni – per dare il benvenuto al neo Commissario Sanitario al quale facciamo un grosso in bocca al lupo e ci mettiamo a disposizione per qualsiasi cosa ritenga opportuno”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: