Gio. Lug 9th, 2020

Bilancio unione dei comuni: i Consiglieri del Gruppo PD depositano e documento e chiedono che ne sia data lettura al Consiglio nella riunione di oggi

Sig. Presidente, Sigg.ri Sindaci e Sigg.ri Consiglieri,

i sottoscritti Andrea Laurenzi, Lara Chiarini, Lorenzo Minozzi e Fabio Santioni con il presente documento sono a rappresentare al Consiglio quanto segue. 

In ormai diverse occasioni gli scriventi hanno domandato alla Presidenza di questo Ente di poter essere maggiormente coinvolti nelle questioni politico-amministrative oggetto degli argomenti all’ordine del giorno portati ai vari Consigli. In particolar modo, sulle questioni di bilancio, questo gruppo ha più volte richiesto di essere messo in condizione di poter preventivamente discutere ed esaminare in seno ad una commissione e/o gruppo di lavoro la documentazione, gli atti, le decisioni afferenti al bilancio dell’Unione prima del voto in Consiglio. 

Le menzionate richieste, nonostante l’importanza del tema, non hanno mai trovato accoglimento. Malgrado tutto, gli scriventi, per puro senso di responsabilità, sulle questioni di bilancio hanno sempre comunque garantito il proprio voto anche tramite un’astensione che potesse fungere da monito alla guida dell’Ente. Monito inascoltato ed ignorato per l’ennesima volta al Consiglio del 28.11.2019 dove, gioco forza, dopo la verbalizzazione dell’ennesima richiesta di maggior coinvolgimento, questo gruppo, sulle variazioni di Bilancio 2019/2021, ha votato contro.

Peraltro, a seguito dell’emergenza dovuta al Covid 19, gli scriventi con più comunicazioni ufficiali, hanno fatto espressa richiesta di poter discutere assieme all’Assessore al Bilancio dell’Ente strategie di interventi sul settore delle politiche sociali, bisognoso di maggiore attenzione per le “nuove” difficoltà dovute alle ricadute della pandemia anche sull’economia locale.  Malgrado le promesse, nulla di quanto richiesto è mai stato fatto. Oggi, ci troviamo ad essere convocati all’odierno Consiglio del 30.06.2020 per votare il Bilancio di previsione 2020/2022 in ordine al quale avremmo potuto intavolare un’importante e costruttiva discussione politica che avrebbe potuto portare contributi significativi anche alle politiche sociali dei prossimi mesi.

Pertanto, in segno di totale dissenso rispetto all’atteggiamento della guida dell’Ente, i sottoscritti non parteciperanno all’odierno Consiglio dell’Unione dei Comuni.

Laurenzi Andrea

Chiarini Lara

Minozzi Lorenzo

Santioni Fabio

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: