Sab. Apr 4th, 2020

Emergenza coronavirus: rosticceria del centro storico denunciata, dalla Polizia Municipale, per vendita di cibo da asporto

Durante la consueta attività di controllo sul territorio di Città di Castello da parte della polizia municipale impegnata in servizi di ordine e sicurezza pubblica previsti a seguito dell’ emergenza covid-19, è stata rilevata un’attività commerciale non autorizzata. Nello specifico, una rosticceria, del centro storico che effettuava vendita da asporto ai clienti consentendone l’ accesso all’interno del locale.
Dopo i dovuti accertamenti è emerso che l’ attività era compresa in quelle vietate dall’ art. 1 al punto 2 del dpcm ( attività di servizi e ristorazione) e pertanto si è proceduto al deferimento all’ autorità giudiziaria competente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: