Mer. Giu 3rd, 2020

Chiuso il monastero e la chiesa di santa Veronica Giuliani. Il messaggio delle suore a tutti i fedeli

Riportiamo il messaggio delle suore riguardo alla chiusura temporanea della chiesa ai fedeli:

“Carissimi fratelli e sorelle,

da venerdì scorso (20 marzo) abbiamo deciso di chiudere completamente le porte del monastero e della chiesa a causa dell’emergenza sanitaria. La decisione, non facile né indolore, è stata presa come atto di responsabilità e di amore verso di voi e verso tutta la Città.

Dal 1643 le porte del nostro monastero sono state sempre aperte, a significare che la scelta di ritirarsi dal mondo non equivaleva a fuggirlo, ma era necessaria per allargare gli spazi del cuore e accogliere tutti nell’abbraccio vivo della preghiera.
Ci commuove ricordare come le sorelle che si sono succedute nel corso degli anni, hanno scelto ogni volta di essere fedeli alla storia – a volte anche drammatica – che si trovavano a vivere. Questa fedeltà è stata per loro lo spazio per incontrare il Dio vivente e riuscire a camminare insieme all’umanità spesso ferita e confusa.
In questo tempo altrettanto drammatico, anche noi scegliamo di essere fedeli a questa storia difficile e di obbedire, cioè ascoltare nel profondo, cosa essa ci stia dicendo.
La chiusura delle nostre porte per preservare chiunque dal contagio, non spegne la supplica che giorno e notte si innalza da questo luogo a voi tanto caro: la nostra vita è donata e lo sarà sempre, soprattutto in questi giorni difficili e tragici per tutti.

Fatte le debite differenze, anche santa Veronica conobbe anni in cui non poté parlare né incontrare nessuno, fu privata dell’eucarestia e dei sacramenti perché ritenuta pazza e visionaria: fu quello il suo periodo più fecondo perché in un abbandono confidente in Colui che è Padre, riuscì a riconoscere Gesù che le veniva incontro.
A lei vi affidiamo ogni giorno nell’intercessione e nella comunione ecclesiale, affinché possiamo tutti riscoprire che il tempio, quello che non andrà mai distrutto, siamo noi, perché edificati e fondati sulla pietra d’angolo che è lo stesso Cristo Gesù (cfr. Ef 2,21-22).

La vostra paura e il vostro dolore ci appartengono.
Camminiamo insieme nell’attesa di poterci guardare di nuovo negli occhi e scoprire di essere stati custoditi tutti nello stesso abbraccio di Amore”.

Le vostre Sorelle Cappuccine
Monastero Santa Veronica Giuliani
Città di Castello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: