Ven. Giu 5th, 2020

“Favole al telefono” antico contro la solitudine ai tempi del Covid-19

Con 465 chiamate da tutta Italia e una addirittura da un nonno di Berlino per i nipoti, “Favole al telefono”, l’iniziativa promossa nello scorso fine settimana dall’associazione culturale Medem di Città di Castello, ha colto davvero nel segno, portando la compagnia allegra e curiosa di una storia a tanti bambini, ma anche agli adulti. Tra questi, una coppia di anziani umbri di 85 e 90 anni, per i quali la figlia, impossibilitata a far loro visita, ha prenotato una telefonata per farli sentire meno soli. “Le chiamate sono arrivate da tutta Italia, con prevalenza dell’Umbria, dalla provincia di Perugia e dal comprensorio di Città di Castello – racconta il presidente di Medem Mauro Silvestrini – davvero una esperienza bellissima, che ci ha portato a contatto con persone di tutte le età, con le quali si è instaurato un clima di amicizia e affetto, che prosegue anche in questi giorni attraverso i messaggi di ringraziamento e i disegni che ci inviano bambini e genitori”. Con una media di 115 telefonate al giorno, i 30 lettori di Medem hanno raggiunto utenti da 8 mesi a 90 anni, portando il calore di una voce amichevole nella solitudine delle case imposta dall’emergenza Covid-19. “Tanto successo ci ha spinto a continuare”, annuncia Sivestrini. “In questo e nel prossimo fine settimana abbiamo passato il testimone a Damatrà onlus di Udine, nell’ambito del circuito nazionale di cui facciamo parte con questa iniziativa inserita nel calendario ufficiale degli eventi per celebrare il centenario della nascita di Gianni Rodari, ma saremo di nuovo al telefono da domenica 22 a mercoledì 25 marzo e da domenica 29 marzo a mercoledì 1 aprile”. Già da oggi, sabato 21 marzo, è possibile prenotarsi via Whatsapp attraverso il numero 393.1492045, indicando il nome del bambino per cui si richiede la favola, l’età, la città di residenza, oltre a eventuali preferenze di date e orari. Il messaggio di risposta comunicherà giorno e orario nel quale gli utenti saranno messi in contatto con il lettore che racconterà la favola. Le prenotazioni saranno aperte fino a martedì 31 marzo. Contribuiranno all’iniziativa, inserita nel calendario ufficiale degli eventi per celebrare il centenario della nascita di Gianni Rodari, il museo Malakos, La Sarabanda Teatro di Perugia, Laboratorio TeASTRAle di San Giustino.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: