Gio. Feb 20th, 2020

Castello Cambia: “crisi di maggioranza, Bacchetta non perda tempo”

“Mentre si sta consumando la crisi più evidente nella storia della consiliatura, con la maggioranza che perde pezzi ogni giorno e con annunci di redde rationem a colpi di dimissioni minacciate e di consiglieri “osservati speciali”, la barca del governo di Bacchetta ondeggia pericolosamente cercando di recuperare una rotta smarrita da tempo. Fratture e litigi legati ad appetiti personali e a problemi di accentramento di potere e di trasparenza delle decisioni, che sempre meno hanno a che fare con il bene della città e dei cittadini.
Annunci di incontri, mezze notizie fatte uscire ad arte dalle quali poco si evince rispetto alla consapevolezza degli attori protagonisti circa la gravità del momento: e intanto la macchina di governo resta impantanata. Saltano le Commissioni e salta pure la prossima seduta del Consiglio, che era bruscamente terminato lunedì 10 con la richiesta di sospensione, senza che uno solo dei 20 atti all’ordine del giorno fosse stato discusso: la seduta si era chiusa con l’annuncio della neopresidente del Consiglio di riconvocarla lunedì 17; eppure, a quanto risulta al nostro gruppo, ci sarà ancora un rinvio, niente Consiglio lunedì prossimo, per “indisponibilità di alcuni consiglieri di maggioranza”. Dobbiamo intendere quindi che PD e PSI non sono riusciti a ritrovare una linea comune malgrado le annunciate verifiche? E allora si traggano le opportune conclusioni.
Non vorremmo che invece fosse colpa del Carnevale, o di festeggiamenti annunciati che distolgono allegramente gli amministratori di maggioranza dalle loro responsabilità civiche, anche perché onestamente non ci sembra che questa maggioranza abbia molto da festeggiare. Ancora una volta, come direbbe Flaiano, “la situazione è grave, ma non seria”, e questo non promette nulla di buono per la nostra città. “

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti