Gio. Feb 20th, 2020

Guardia di Finanza. parrucchiera lavorava “in nero”, nascondendosi completamente al fisco. Evasi ben 250.000 euro in quattro anni

I finanzieri della compagnia di San Giovanni Valdarno, nell’ambito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio, hanno scoperto un soggetto, che svolgeva l’attività di “parrucchiere”, pur avendo “cessato” la propria partita iva addirittura dal 2015. Ed e’ proprio da un accesso amministrativo effettuato nei mesi scorsi, presso i locali dell’attivita’ di San Giovanni Valdarno, ove era stato constatato l’omesso rilascio della ricevuta fiscale ad un cliente, che le fiamme gialle hanno avviato gli approfondimenti sulla posizione fiscale del contribuente, rilevando un’attivita’ completamente esercitata “in nero”. Gli accertamenti, svolti anche con ricerche presso il domicilio, hanno permesso di ricostruire “gli introiti” che la “parrucchiera”, negli ultimi quattro anni, ha omesso di dichiarare al fisco, pari ad oltre 250.000 euro, tra imposte dirette, i.v.a. ed altri tributi. Il servizio concluso dalle fiamme gialle di San Giovanni Valdarno si inquadra nel piu’ vasto ambito dell’azione svolta dal corpo, a contrasto delle varie forme di evasione fiscale, che “alterano” gravemente la concorrenza, danneggiando gli operatori economici che agiscono correttamente.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti