Dom. Dic 8th, 2019

Uiltemp, apre lo sportello di Città di Castello. Grossi (segretaria nazionale): “Vicinanza ai territori”

La UilTemp, la categoria che tutela i lavoratori in somministrazione, apre il suo sportello a Città di Castello. Si tratta della prima inaugurazione ufficiale, ma la categoria è già attiva su Perugia, Terni e Spoleto e presto lo sarà anche a Ponte San Giovanni. L’evento si è tenuto nella sede di via Leopoldo Franchetti, alla presenza di Lucia Grossi, segretaria nazionale Uiltemp, Roberta Giovannini, segretaria regionale Uiltemp Umbria, il responsabile Uil Alta Umbria Federico Biagioli, il segretario organizzativo Uiltemp Nazionale Pasquale Lucia e il segretario regionale territoriale dell’Umbria Gino Venturi.

“Si tratta di un nuovo servizio che ha l’obiettivo di portare le risposte che i lavoratori in somministrazione spesso non hanno o che magari non conoscono”, ha detto Giovannini ricordando per esempio le tutele sanitarie e le prestazioni a cui questi lavoratori hanno diritto, come il rimborso per le spese scolastiche dei figli. “E’ per questo importante essere in tutti i territori per sostenere e informare i lavoratori”. “I lavoratori in somministrazione – ha spiegato Biagioli – abbracciano tutte le federazioni e sono in aumento, segno indelebile della precarietà del lavoro. Per questo è quanto mai fondamentale la presenza di Uiltemp anche a Città di Castello. Presto arriverà anche a Ponte San Giovanni in un percorso di rinnovamento che riguarderà tutta l’Umbria, puntando sul progresso e imparando dagli errori del passato”.

“L’apertura di Città di Castello – ha sottolineato la segretaria nazionale Grossi – vuole essere un segno di vicinanza al territorio. In tutta Italia si contano 800mila lavoratori in somministrazione e ben 6mila in Umbria. Alla luce di questi numeri è necessario diffondere e costruire punti di riferimento, lavorando sulla consapevolezza dei diritti per portare a tutti informazioni. Il dato è in aumento perché questa tipologia è la più tutelata, ma anche perché le aziende preferiscono appoggiarsi sulle agenzie di somministrazione”.

E’ possibile rivolgersi alla Uiltemp in tutti gli orari di apertura della sede Uil. L’operatore specifico sarà presente ogni martedì.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti