Dom. Dic 8th, 2019

In occasione della Giornata Mondiale delle Persone con Disabilità, presentato il gioco “Zero Barriere” promosso dalla Fondazione Hallgarten-Franchetti Centro Studi Villa Montesca

Questa mattina, martedì 3 dicembre, si è tenuta la presentazione del Game Zero Barriere, in occasione della giornata internazionale delle persone con disabilità, IDPD, istituita dall’ONU nel 1992 nell’ambito delle azioni volte a sensibilizzare gli studenti su tale tematica.

Il gioco è indirizzato ai ragazzi per divertirsi e riflettere allo stesso tempo, assumendo almeno per qualche momento il ruolo di “persona diversamente abile” e provando con una propria esperienza emotiva cosa può significare per un cittadino con limitazioni motorie, compiere anche i gesti più semplici come visitare un museo. Ai ragazzi è stato chiesto di giocare, scovando le barriere e distruggendole per realizzare un museo di tutti e per tutti. Certamente “Zero Barriere” è solo un gioco, ma attraverso un linguaggio familiare e comprensibile riesce a far riflettere sulla dimensione sociale e reale di questa situazione.

All’incontro per presentare il gioco hanno preso parte il prof. Angelo Capecci, presidente della Fondazione Hallgarten-Franchetti Centro Studi Villa Montesca, la dr.ssa Rossella Cestini, assessore alle Politiche Educative del comune tifernate e l’ing. Mario Tosti, coautore dell’Antologia dell’accessibilità”. A partire da mercoledì 4 dicembre il gioco sarà scaricabile dal sito della Fondazione Villa Montesca all’indirizzo www.montesca.eu.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti