Mar. Feb 18th, 2020

Domenica 10 novembre Sansepolcro celebra la Giornata delle Forze Armate e Festa dell’Unità Nazionale: il programma

Il 4 novembre il nostro paese ha celebrato il 101° anniversario della fine della Prima Guerra Mondiale e Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Un appuntamento di grande importanza per rinsaldare i vincoli di unità nel ricordo dei Caduti di tutte le guerre. Come da tradizione, l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci ed il Comune di Sansepolcro festeggeranno questi importanti avvenimenti nella domenica successiva, quella del 10 novembre, con una serie di iniziative solenni.

La giornata si aprirà alle ore 10:00 di fronte alla chiesa di Sant’Antonio, dove è previsto il consueto raduno delle rappresentanze dei combattenti, dei decorati al valor militare, congiunti dei caduti, mutilati ed invalidi, protagonisti della guerra di liberazione e della resistenza, reduci della deportazione dall’Internamento e dalla prigionia.

Alle 10:30 si terrà la Santa Messa in suffragio dei Caduti, alla quale seguirà il corteo che dalle 11:15 vedrà le varie rappresentanze sfilare per le vie cittadine fino a Porta Fiorentina, dove verrà deposta una corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti. Alle 12:30, è quindi previsto l’intervento musicale della banda della Filarmonica dei Perseveranti di Sansepolcro.

Successo di Cardiologie aperte: effettuati 232 elettrocardiogrammi
Gli Ospedali di Città di Castello e Branca hanno aderito alla “Settimana per il tuo Cuore” indetta dalla Fondazione per il Tuo cuore dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri di cui il primario dott. Adriano Murrone è vice presidente, con un evento specifico “Cardiologie aperte”, che si è tenuto presso i rispettivi ambulatori di Cardiologia domenica 16.
Medici ed infermieri presenti durante la giornata, dalle ore 9 alle ore 17 hanno misurato la pressione arteriosa a 232 persone eseguendo altrettanti elettrocardiogrammi.
La giornata ha visto positivamente coinvolte anche le Associazioni di Volontariato del territorio tifernate ed eugubino da sempre vicine ai bisogni dei cittadini e delle cardiologie.
A Città di Castello particolarmente attivo il personale del Punto Informazioni de “Gli Amici del Cuore” Cardiopatici Alta Valle del Tevere presente quotidianamente negli ambulatori di cardiologia.
Ogni struttura di cardiologia ha poi realizzato le proprie attività educazionali e divulgative sulla prevenzione cardiovascolare, nel rispetto degli obiettivi che mirano a promuovere la modificazione degli stili di vita a difesa di un cuore sano. A questo scopo, per ampliare la cultura della prevenzione e diffonderla a tutti i livelli tra i nostri cittadini, è stato distribuito un kit di materiale divulgativo, realizzato dalla Fondazione per il Tuo cuore, composto da una collana di 11 opuscoli su fattori di rischio e approfondimenti sulle principali patologie, e una serie di poster che richiamano le regole d’oro della prevenzione da seguire e ricordare.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In evidenza

Successo di Cardiologie aperte: effettuati 232 elettrocardiogrammi
Gli Ospedali di Città di Castello e Branca hanno aderito alla “Settimana per il tuo Cuore” indetta dalla Fondazione per il Tuo cuore dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri di cui il primario dott. Adriano Murrone è vice presidente, con un evento specifico “Cardiologie aperte”, che si è tenuto presso i rispettivi ambulatori di Cardiologia domenica 16.
Medici ed infermieri presenti durante la giornata, dalle ore 9 alle ore 17 hanno misurato la pressione arteriosa a 232 persone eseguendo altrettanti elettrocardiogrammi.
La giornata ha visto positivamente coinvolte anche le Associazioni di Volontariato del territorio tifernate ed eugubino da sempre vicine ai bisogni dei cittadini e delle cardiologie.
A Città di Castello particolarmente attivo il personale del Punto Informazioni de “Gli Amici del Cuore” Cardiopatici Alta Valle del Tevere presente quotidianamente negli ambulatori di cardiologia.
Ogni struttura di cardiologia ha poi realizzato le proprie attività educazionali e divulgative sulla prevenzione cardiovascolare, nel rispetto degli obiettivi che mirano a promuovere la modificazione degli stili di vita a difesa di un cuore sano. A questo scopo, per ampliare la cultura della prevenzione e diffonderla a tutti i livelli tra i nostri cittadini, è stato distribuito un kit di materiale divulgativo, realizzato dalla Fondazione per il Tuo cuore, composto da una collana di 11 opuscoli su fattori di rischio e approfondimenti sulle principali patologie, e una serie di poster che richiamano le regole d’oro della prevenzione da seguire e ricordare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti