Ven. Nov 15th, 2019

Pallavolo serie B/M: il derby tra Città di Castello e San Giustino, nelle parole di Alessandro Franceschini

Per la Job Italia Città di Castello arriva il momento del secondo derby stagionale, quello altotiberino contro la Pallavolo Sangiustino di Enzo Sideri. Si tratta sicuramente di un appuntamento importante al quale però le due compagini arrivano con risultati diversi: i padroni di casa sono reduci da due vittorie consecutive, la seconda per 3-2 contro la Sir Monini, mentre i tifernati, dopo il tie break vittorioso di Monteluce, sono stati sconfitti per 3-1 dall’ambizioso Volley Arno. Diversi sono anche gli obiettivi stagionali perché il Sangiustino vuole occupare i piani alti della classifica mentre i tifernati puntano alla salvezza. I biancoblu posso contare su giocatori di grande esperienza della categoria o di categorie superiori come Puliti e valla, nonché su Conti e Stoppelli che sono gli ex. Il capitano biancorosso Alessandro Franceschini presenta così la gara: ”Sarà per noi una partita molto difficile perché gli avversari sono una delle pretendenti alla vittoria finale o comunque a rimanere nei piani alti della classifica, considerando anche l’ottimo campionato dello scorso anno. I giocatori sono di alto livello e ci vorrà una prestazione all’altezza: per me è stato il luogo in cui ho mosso i primi passi da atleta di questo sport, nonché del mio esordio in A1. Sentiamo il derby, sentiamo la partita anche se in passato il vero derby era contro Spoleto o Bastia. Ci stiamo preparando con grande scrupolo ed attenzione per dimostrare di essere all’altezza della prestazione non solo come tecnica e tattica ma anche come approccio mentale e stimoli. Spero che ci sia un buon pubblico che sia da stimolo anche ai miei compagni più giovani per tirare fuori il meglio”.

Per i tifernati dovrebbero scendere in campo i seguenti giocatori: Giglio, Franceschini, Cherubini, Fuganti Pedoni, Marino, Zangarelli, Cioffi (L). A disp.: Marini, Cipriani, Montacci, Camilletti, Celestini, Pitocchi, Cesari. All. Bartolini.

Arbitri: Luca Pescatore e Matteo Mannarino di Roma

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.