Mer. Ott 16th, 2019

17° mostra nazionale del fumetto Tiferno comics 2019 Primo ospite: Corrado Roi

Come anticipato nei giorni scorsi, Tiferno Comics sta per dare inizio ad una lunga serie di illustri presenze all’interno della mostra “Dino Battaglia – La perfezione del grigio tra sacro e profano”.
Primo ospite del prossimo week-end sarà l’illustratore Corrado Roi, che sarà presente nel pomeriggio di sabato 28 settembre, dalle ore 16:00 alle ore 19:00, per firme, dediche, domande e curiosità da parte di appassionati e di giornalisti che già da giorni fremono per questo imperdibile appuntamento con il fumetto d’autore.
Per l’occasione l’artista ha creato una stampa firmacopie dedicata in esclusiva a Città di Castello.

La presenza di Corrado Roi a Tiferno Comics è doppiamente importante, perché proprio a lui sono dedicate ben due sale all’interno della mostra 2019.
Data la sua singolarità, Battaglia non ha avuto allievi né emuli. Ma Corrado Roi lo ha scelto come maestro ideale.
In effetti ricorda fortemente certe caratteristiche dello stile di Battaglia. Tanto che a lui, in occasione di questa mostra, il curatore Piero Alligo ha affidato (con l’approvazione del figlio ed erede Giuseppe Battaglia) l’importante compito di portare a termine il terzo episodio della serie L’Ispettore Coke, rimasto incompiuto per la morte dell’artista.
La sua mostra personale è dunque dedicata a queste tavole, insieme a quelle della miniserie UT, un altro lavoro disegnato e ideato da Roi (sceneggiato da Paola Barbato) e dedicato alla coinvolgente serie fantasy, per il filone denominato xenofiction.

__________________________

ULTERIORI INFORMAZIONI:
Corrado Roi, collaboratore da decenni delle edizioni Bonelli, è ben noto ai fan della casa editrice (dove a volte è definito “maestro delle ombre”) per aver illustrato Mister No e Martin Mystère, per poi passare alle tavole di Dylan Dog, del quale diviene uno degli autori più apprezzati, tanto da essergli assegnato il compito di realizzare le copertine per la Granderistampa.
È stato inoltre copertinista ufficiale e disegnatore fino al 2005 anche per Brendon, altro personaggio di Sergio Bonelli Editore e ha lavorato anche per Julia, Magico Vento e Dampyr.

______________

La mostra “Dino Battaglia – La perfezione del grigio tra sacro e profano” rimarrà aperta fino al 3 novembre, dal giovedì alla domenica, dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19:30.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti