Gio. Dic 12th, 2019

Inaugurata l’EuroScuola “Borgo Antico” completamente rinnovata.

Innovazione ed efficienza tra spazi aperti e tecnologie trasparenti per migliorare la vita scolastica.

Alla vigilia dell’apertura del nuovo anno scolastico, è stata inaugurata l’EuroScuola dell’Infanzia e Primaria “Borgo Antico” del comune di Monte Santa Maria Tiberina. Per l’occasione il plesso ha iniziato l’anno in anticipo, così che al via fossero presenti tutti gli alunni, i genitori e i colleghi delle altre scuole. Alla cerimonia del taglio del nastro erano presenti personalità come il sindaco di Monte Santa Maria Tiberina Letizia Michelini, Sabrina Boarelli, dirigente tecnico in rappresentanza per L’Ufficio Scolastico Regionale dell’Umbria, Giuseppe Moscato, ricercatore INDIRE, e Marcus Toop, rappresentate dei genitori e architetto che ha contribuito alla realizzazione degli arredi del nuovo edificio.

Il Dirigente scolastico Massimo Belardinelli ha presentato il progetto  con il supporto degli allievi più grandi, poi il saluto istituzionale del Sindaco, che ha sottolineato come il lavoro di concerto, con scopi comuni, tra istituzioni diverse conduca alla realizzazione di grandi opere di innovazione. L’efficientamento energetico dell’edificio preesistente ha portato anche a ripensare le architetture in funzione dell’apprendimento. Un modus operandi questo, già in uso da tempo al Primo Circolo di Città di Castello, che ha dato sempre risultati molto positivi per gli alunni.

 “Voi siete la rappresentazione reale e lampante di cosa sia una vera e propria comunità educante, cioè dove tutti i soggetti, a vario titolo e con i propri talenti, contribuiscono al miglioramento dell’educazione e al progresso della comunità. L’inaugurazione di una nuova scuola è sempre importante in quanto rappresenta il progresso della collettività e dell’istituzione in generale”. Queste le parole con cui è intervenuta la dottoressa Boarelli, presente nonostante i molti impegni di inizio anno.

Gli alunni hanno cantato poi l’inno della scuola e l’inno nazionale e il Dirigente ha accompagnato tutti i presenti in un tour per visitare il nuovo edificio.

È stato creato un giardino esperienziale, con un percorso sensoriale a completa disposizione dei bambini, altri spazi per la coltivazione di spezie e un piccolo villaggio neolitico. È stata anche ricavata un’aula all’aperto con materiali di scarto e riuso e uno spazio per la ginnastica, le cui attrezzature sono state donate dal Lion Club di Città di Castello.

La scuola è impostata secondo i canoni del Primo circolo San Filippo: classi con banchi mobili, per dare la maggiore flessibilità di insegnamento possibile; corridoi e spazi inutilizzati sono stati trasformati in “larghi” e “piazze”, con divani e angoli morbidi, dove riposarsi ma anche lavorare per piccolo gruppo o individualmente, il tutto a disposizione dei bambini e pensati, come dice Giuseppe Moscato, “secondo un semplice principio: stare bene a scuola!”.


Secondo questo spirito lavoreranno i bambini della Scuola dell’Infanzia e Primaria di Monte Santa Maria Tiberina, supportati e guidati da insegnanti validi e preparati:  Giuseppina Benedetti, Giulia Gabellini, Alessio Galletti, Emanuela Gherardini, Lauretta Giogli, Marco Grosso e Stefania Odoni. A noi non resta, quindi, che augurare un buon anno scolastico a bambini ed insegnanti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti