Con la nuova impiantistica di Belladanza si ricava concime naturale dai rifiuti organici:  dopo Ferragosto il prodotto sarà distribuito gratuitamente a cittadini e aziende

Concimare giardini, orti e terreni agricoli con un fertilizzante naturale ricavato dai rifiuti: da oggi si può grazie a “Sogecomp”, l’ammendante prodotto nel Polo di Belladanza a Città di Castello dai nuovi impianti per il trattamento della frazione organica proveniente dalla raccolta differenziata, che cittadini e aziende potranno ritirare gratuitamente fino al 31 ottobre prossimo prenotando la fornitura presso Sogepu. 

Il prodotto potrà essere richiesto da tutti gli utenti dei comuni serviti dall’azienda regolarmente iscritti a ruolo Tari e i primi a utilizzarlosaranno i pensionati che coltivano gli orti comunali nel quartiere Madonna del Latte a Città di Castello, che riceveranno un’apposita fornitura. 

“A un anno dall’attivazione della nuova impiantistica abbiamo la prima dimostrazione che, grazie agli investimenti da oltre 12 milioni di euro compiuti a Belladanza da Sogepu, i rifiuti possono essere trasformati in una risorsa a beneficio della collettività e dell’ambiente”, afferma l’assessore all’Ambiente Massimo Massetti, nel sottolineare come “l’ammendante ricavato dal trattamento dell’organico sia il frutto concreto dell’impegno dei cittadini nellaraccolta differenziata, che merita di essere premiato”. 

L’ammendante compostato misto ottenuto a Belladanza è prodotto in circa 7 mila tonnellate all’anno ed è ricavato attraverso un processo di trasformazione e stabilizzazione controllata dei rifiuti organici provenienti dalla raccolta differenziata, che vengono miscelati con gli scarti vegetali derivanti dalla manutenzione del verde. I materiali vengono sottoposti a processi di digestione e ossidazione aerobica, prima del passaggio finale della raffinazione mediante vagliatura e del confezionamento in sacchi. 

“A Belladanza abbiamo sviluppato un’impiantistica che garantisce l’autonomia gestionale dell’Altotevere e del comprensorio eugubino-gualdese ed è un fattore fondamentale di tenuta per il sistema regionale di trattamento e smaltimento dei rifiuti”, rimarca l’amministratore unico di Sogepu Cristian Goracci, nell’evidenziare “la soddisfazione di poter offrire agli utenti dei nostri servizi una testimonianza tangibile dell’obiettivo perseguito con il potenziamento impiantistico del sito, che è quello di restituire alla comunità i vantaggi di una gestione efficiente ed economicamente sostenibile”.  

La distribuzione di “Sogecomp” partirà dopo Ferragosto e sarà abbinata a una campagna di informazione ai cittadini sulle modalità di richiesta e utilizzo del prodotto, oltre che sulle sue proprietà fertilizzanti. 

Per prenotare le forniture è possibile chiamare il numero verde di Sogepu 800.132.152, raggiungere direttamente l’Ecosportello presso la sede dell’azienda in via Elio Vittorini 27 a Cerbara di Città di Castello o scrivere all’indirizzo di posta elettronica ecosportello@sogepu.com. 

Gli interessati potranno scegliere se ritirare il prodotto presso il Polo Impiantistico di Belladanza o presso l’Ecosportello di Sogepu. 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: