A cena sul ponte del Tevere: sabato 20 luglio a partire dalle 20,30 torna l’originale appuntamento dell’associazione “quellidelponte”con cucina locale e storia

Menù della migliore tradizione locale a base di antipasti con affettati, formaggio, fagioli con porcini, primo piatto di penne al ragù bianco di chianina, stinco di maiale con patate prezzemolate, straccetti di vitello con rucola e pomodorini e gran finale di dessert con dolci secchi con vin santo e torcolo servito ai commensali sopra il Ponte del Tevere. Dal 2015 è ormai diventato ogni estate un evento suggestivo del ricco cartellone delle manifestazioni cittadine, la “Cena sul ponte”, giunta alla quinta edizione, in programma sabato 20 luglio a partire dalle ore 20,30. Una originale iniziativa, organizzata dell’associazione dei quartieri “Quellideladelponte”, (con in testa il Presidente, Marsilio Sinatti), che sarà immersa in un’ambientazone ricca di fascino e storia legata alla civiltà Etrusca con figuranti e scenografia particolare. La serata si concluderà a mezzanotte con uno spettacolo pirotecnico. “Il Ponte sul Tevere – ricordano gli organizzatori – venne minato dai Tedeschi nel 1944, durante la Seconda Guerra Mondiale e la sua ricostruzione terminò definitivamente nel 1952. La struttura venne ricostruita in muratura come lo è attualmente. Da quel momento la nuova struttura ha ripreso la propria importante funzione di unione commerciale e sociale tra la città storica e la restante parte della città, divisi dal Fiume Tevere”. L’evento è rivolto a tutta la popolazione tifernate, dagli abitanti del centro storico, periferia ed alle frazioni e propone di ritrovarsi sul Ponte del Tevere e “stare tutti assieme in armonia, – spiegano ancora gli organizzatori – per poter celebrare con una cena l’importante compito di raccordo che la struttura, dal 1952 ad oggi ha sempre avuto”. La cena, 20 euro adulti e 10 euro bambini al di sotto dei 10 anni avrà un menù fisso e posti numerati: info, Giordano 334-2768370, Massimo, 328-2749493 o Marsilio, 336-531494.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: