Annunci

E45, al via i lavori al viadotto Puleto, si allungano i tempi per la ex tiberina 3 bis

E45 tratto Valsavignone,  la Valtiberina torna a sperare, una decina di giorni di lavori di risanamento dei baggioli e di sostituzione guard rail con uno a norma di legge lungo tutto il viadotto con il ponte Puleto, più in generale i lavori Anas sono di consolidamento del viadotto, e poi forse verrà riaperto totalmente al transito quindi compreso quello dei mezzi pesanti. Novità per quanto riguarda i ristori per le attività economiche, i soldi sono arrivati dalla Regione per il periodo dal 16 gennaio al 16 aprile ed ora attendono fiduciosi le compensazioni, la seconda tranche di ristori per il perdurare della chiusura al traffico pesante. Ieri c’era stata anche la Rai 3 a sondare i loro umori, più che altro a questo punto gradirebbero la riapertura totale al transito. Si allungano, invece, i tempi per i lavori alla ex Tiberina 3bis. Gli Enti hanno avanzato le osservazioni all’intervento, c’è un vincolo idrogeologico e paesaggistico e da parte della Sovrintendenza anche indagini archeologiche, inoltre, dopo questa fase si dovranno attenere le controdeduzioni alle osservazioni. La ex Tiberina 3bis è indispensabile come strada alternativa, dal momento che i lavori sulla E45 tra il contiguo viadotto Tevere IV, che è tutt’altro che messo bene, anche rispetto al suo collega Puleto, l’intervento di risanamento da 24 milioni di euro e 1.050 giorni di lavoro, intervento alle solette ed appoggi e travi, di sostituzione dei giunti e delle barriere laterali e di rifacimento della pavimentazione stradale, e il tratto con il ponte Puleto, sullo stato di stabilità del quale, peraltro, il consulente del Gip ha consegnato la perizia, potrebbero richiedere un altro periodo di chiusura al transito.
Anna Maria Citernesi

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: