Lignani (FD’I) “Perché il Comune ha scartato la possibilità di gestione diretta dello Stadio o attraverso le proprie società controllate e ricorre ad un avviso per gestori esterni?”

“Qualche dubbio l’avviso pubblico sulla gestione dello Stadio Bernicchi e dell’Antistadio Agostinelli sinceramente lo fa sorgere nonostante i trionfalistici squilli di tromba con cui è stato annunciato. Riqualificazione, rigenerazione e straordinaria manutenzione sono le parole più ricorrenti , parole che sovrastano la potenzialità del servizio alle società sportive che il futuro gestore dovrà sviluppare. Sembra quasi di essere all’anno zero della principale impiantistica sportiva e soprattutto si manifestano interrogativi  sulla evidenza  che l’inizio dei futuri campionati, alcuni anche di livello regionale per le squadre tifernati, non vedano un nuovo gestore già nel pieno delle sue funzioni. Di fatto perché si è arrivati a prevedere potenzialmente ben 300 mila euro di lavori di manutenzione per lo stadio nei prossimi anni e perché non si è tenuta in considerazione la possibilità di gestione diretta da parte del Comune o attraverso le sue società controllate per un servizio che, vedendo impegnate le giovani generazioni, dovrebbe essere giustamente e proficuamente attenzionato? C’è poco da festeggiare in pratica e dall’interrogazione depositata in data odierna ci aspettiamo necessari chiarimenti.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: