Mostra del Cavallo : Lignani (FD’I) “nulla si sa riguardo l’edizione 2019, interrogazione per sapere eventuale data, stato dell’arte e possibilità di sviluppo della manifestazione”

“Solitamente nel mese di giugno, in tempi neanche troppo lontani, già erano definite date e programmi della Mostra del Cavallo di Città di Castello. Anche le pubblicità di quella che in tempi più lontani era la seconda Mostra d’Italia campeggiavano non solo a Città di Castello ma anche in zone limitrofe e si provvedeva con apposite conferenze stampa a spiegare modalità, novità e attrazioni dell’evento. Dopo la sospensione del 2017 il 2018 era stato un anno di parziale e faticosa ripartenza con un’edizione zero ridimensionata ma caratterizzata dalla novità della location che tagliava di non poco i costi di gestione. Si è provveduto nel frattempo anche a ridefinire la governance con un potenziale ruolo più incisivo destinato ai privati e la nomina del rappresentante del Comune. In sospeso, a settembre scorso, rimaneva il ruolo del Ministero delle Politiche Agricole verso il quale la Mostra vanterebbe un credito di quote non riscosse e che doveva comunque esprimersi riguardo la volontà di rimanere all’interno dell’Associazione. A fine manifestazione era stato preso un impegno formale su un’informativa periodica al Consiglio comunale e alle Commissioni competenti riguardo l’evoluzione delle situazioni sopra esposte. Ad oggi, con il tempo che stringe, solo silenzio. L’interrogazione allegata presentata in data odierna è finalizzata ad avere chiarimenti e auspichiamo rassicurazioni sul futuro della Mostra.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: