Maltempo, Rifondazione comunista: “Prendere sul serio il grido d’allarme degli agricoltori”

Rifondazione comunista dell’Alto Tevere esprime totale sostegno alle recenti posizioni espresse da parte degli agricoltori altotiberini sui danni ingenti causati dal maltempo. Il loro grido d’allarme va preso sul serio, sia perchè l’agricoltura è ancora un settore fondamentale per l’economia del territorio, sia per le possibili ricadute sui posti di lavoro. Serve lo stato di calamità. Per parte nostra ci uniamo agli agricoltori nel chiedere un’immediata attivazione degli organi competenti per affrontare insieme la situazione. Interveniamo da subito anche nei confronti del governo nazionale, sperando che la campagna elettorale dei ministri sia finita. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: