Annunci

Il sindaco Bacchetta ha ricevuto, in comune, Ugo Caselli, storico “volontario” promotore di numerose iniziative benefiche nel territorio altotiberino

Il sindaco, Luciano Bacchetta ha ricevuto presso la residenza municipale, Ugo Caselli, “storico” volontario di diverse associazioni e gruppi di cittadini che nel corso degli ultimi decenni hanno dato impulso ad iniziative di carattere benefico, solidale e sociale in particolare sul versante sanitario. “Ugo Caselli – ha dichiarato il sindaco nel corso del cordiale incontro – si è sempre speso per la collettività tifernate ed ha legato il proprio impegno di instancabile volontario per dotare in particolare l’ospedale di Città di Castello e le strutture sanitarie del territorio di tecnologia, arredi e strumenti utili all’ulteriore potenziamento dei servizi ai cittadini. Per tutto questo e per la sua proverbiale capacità di coinvolgimento di tante persone nelle attività di volontariato gli siamo grati e riconoscenti nella consapevolezza che proseguirà ancora con rinnovato entusiasmo e desiderio di aiutare chi si trova in difficoltà ed opera a diretto contatto con malati e utenti del servizio socio-sanitario nel suo complesso”. Prima di ricevere una targa ricordo dal sindaco, Ugo Caselli, visibilmente commosso ha voluto ringraziare le istituzioni, il comune e la Asl in particolare, con tutto il personale medico e lavorativo ad ogni livello che hanno sempre supportato le iniziative di carattere benefico che ha portato avanti per oltre quaranta anni. Caselli, dipendente di una nota azienda cartotecnica, nel tempo libero e poi quando è andato in pensione, ha operato come volontario nella Croce Rossa Italiana dal 1968 per oltre 30 anni, e si è poi impegnato nell’associazione per la lotta contro il cancro e come singolo volontario in diversi ambiti, in particolare del settore sanitario. “Ringrazio il sindaco per questo riconoscimento ufficiale e attraverso la sua persona tutta la comunità tifernate, i tanti cittadini e imprenditori che hanno contribuito al raggiungimento di piccoli ma significativi obiettivi sempre per il bene di chi si trova in difficoltà e per chi ogni giorno lavora in prima linea per tutelare la loro salute”, ha concluso Ugo Caselli.
Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: