Gio. Ott 17th, 2019

Il digipass di Città di Castello punto di riferimento per i laboratori sulle competenze digitali delle scuole della zona sociale 1

Il DigiPASS di Città di Castello sarà punto di riferimento per le scuole di ogni ordine e grado della Zona Sociale 1 dell’Alta Valle del Tevere per lo sviluppo di laboratori fina-lizzati ad accrescere le competenze digitali degli studenti. Le attività didattiche all’interno della biblioteca comunale Carducci saranno program-mate nel prossimo anno scolastico in collaborazione con la Regione Umbria e saranno precedute da eventi sperimentali, primo tra i quali quello che vedrà protagonisti a breve gli alunni della classe terza della scuola primaria tifernate di Userna. E’ quanto emerso dall’incontro nella sala conferenze del DigiPASS che è stato tenuto stamattina dai coordinatori del progetto Andrea Castellani e Sonia Montegiove con gli animatori digitali di alcune scuole della Zona Sociale 1, nella quale sono compresi i comuni di Città di Castello, Citerna, Lisciano Niccone, Monte Santa Maria Tiberina, Montone, Pietralunga, San Giustino e Umbertide. La riunione, alla quale è intervenuto anche l’assessorato alla Scuola del Comune tifer-nate, ha permesso di illustrare le potenzialità del servizio, frutto di un progetto voluto dalla Regione Umbria e realizzato grazie anche ai fondi europei. DigiPASS rappresenta un punto di informazione e consulenza nel quale operatori spe-cificatamente formati accompagnano gli utenti nell’utilizzo di servizi digitali, attraverso l’assistenza per operazioni come la prenotazione di esami clinici online, la consultazio-ne del fascicolo sanitario digitale, il pagamento online di bollettini, l’iscrizione a scuola, l’apertura di una casella di posta elettronica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti