Fratini su Bocca Trabaria: “Temo che la data fissata da Anas sia ancora solo un’illusione”

Si avvicina il 15 maggio, data preventivata da Anas per il ripristino della circolazione sulla strada di Bocca Trabaria ma i lavori, causa maltempo, sembrano lontani dall’essere conclusi. Il sindaco di San Giustino, Paolo Fratini, dopo un sopralluogo effettuato nei giorni scorsi al cantiere, esprime tutta la sua preoccupazione e perplessità sulla data di riapertura: “Le condizioni meteo avverse e le impreviste nevicate di maggio hanno reso particolarmente difficili alcune specifiche fasi lavorative, rallentandole nuovamente – spiega il primo cittadino – temo che la data fissata da Anas sia ancora solo un’illusione”. Per questo Fratini ha deciso di scrivere nuovamente all’Ingegner Raffaele Celia, dirigente di Anas competente per i lavori di Bocca Trabaria, per avere delucidazioni e tempi certi sulla chiusura definitiva del cantiere: “I disagi per i pendolari e i danni alle imprese della valle del Tevere e di quella del Metauro aumentano di giorno in giorno, questa situazione non può essere sostenuta a lungo. Abbiamo bisogno di risposte chiare, tempi certi e di una data definitiva, non di altri rinvii”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: