Annunci

Apre la mostra fotografica “n’occhio al Borgo” di Silvano Lagrimini

Si apre, nella Sala Esposizioni comunale di Palazzo Pretorio a Sansepolcro, alle ore 12,00 di Domenica 5 Maggio 2019 la Mostra Fotografica “n’occhio al Borgo” di Silvano Lagrimini con l’allestimento a cura di Donatella Zanchi e Michele Foni. Mostra che ci permette di vedere oltre sessanta scatti che riguardano il territorio di Sansepolcro e, per giunta, messi in vendita (trattasi più correttamente di contributo di liberalità) con finalità benefiche in direzione del piccolo Leonardo di cui tutti, ormai, abbiamo sentito parlare in Valtiberina e oltre. Si tratta di un aiuto concreto a un bimbo di tre anni che ha bisogno di cure speciali in seguito a una grave forma di leucemia.

“La magia di un’immagine non è dentro la macchina fotografica, non è nella tecnica – ci dice Silvano Lagrimini – ma in quello che il tuo occhio ed il tuo cuore riescono a vedere”.

Silvano Lagrimini, dipendente comunale ben noto in Città anche per aver animato associazioni di volontariato, ci dona il privilegio di riguardare il nostro Borgo con scatti che solo in piccola parte abbiamo già visti attraverso la pagina facebook “Per chi ama Sansepolcro”, molto frequentata dagli amanti della storia locale, di cui il fotografo è uno degli amministratori. Paesaggi, gli inconfondibili palazzi del Centro storico di Sansepolcro e scene dal Palio della Balestra, queste solo alcune immagini, scelte dal suo copioso archivio, per la mirabolante kermesse che il fotografo di Sansepolcro ci propone. Si tratta spesso di foto le cui limpidezza e pulizia ci restituiscono una verità assoluta, se pure dalla regia particolare, o, a volte, con una messa a fuoco preferenziale che ci indica la direzione in cui guardare.

“Una mostra su scorci urbani e campestri, su momenti che ricordano la nostra storia …interpretati da un borghese che con la sua città ha profondi legami. Ognuno vede ciò che lo circonda in modo diverso perché occhi e anima sono diversi… – ci dice Donatella Zanchi curatrice, assieme a Michele Foni dell’allestimento – Camus durante il suo viaggio alla scoperta di Piero, nei suoi Taccuini scrisse…la valle di Sansepolcro, dove bisogna tornare al termine della vita, vasta e uniforme, sotto un cielo disteso, conserva il proprio segreto. Anche lui guardando il Borgo con occhi e anima, riuscì ad esprimere una sensazione che forse altri hanno ignorato”. E’ stata infatti proprio la Zanchi che ha ideato un originale gioco, che arricchirà la Mostra e che verrà proposto, nei giorni di apertura, a tutti i visitatori; “Caccia al segreto” è il titolo e i visitatori, guardando attentamente le foto di Lagrimini, potranno riuscire a rintracciare il segreto che la Città nasconde che dovranno trascrivere, in maniera epigrammatica, su apposito tagliando. “Una foto racconta – dice Lagrimini – più di mille parole”. Tra tutti i partecipanti a questo gioco ne verrà selezionato uno a cui sarà regalato uno scatto premio, immagine un po’ particolare che il fotografo ha appositamente scelto e fatto stampare in maniera insolita.

La mostra rimarrà aperta nei giorni feriali e festivi dalle ore 18,00 alle ore 23,00 fino al 12 Maggio prossimo

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: