Pieve classica e’ il momento del don Giovanni di Mozart

Pieve Classica 2019 arriva al suo 14mo appuntamento con uno dei suoi eventi clou, il Don Giovanni di Mozart, una delle opere piu’ famose del compositore austriaco.

Nella tradizione di questi anni il gruppo di lavoro di Pieve Classica , assieme al coro Altotiberino di Pieve e sotto l’egida del Comune di Pieve ha prodotto autonomamente alcune fra le più significative opere del panorama lirico e operettistico: Traviata di Verdi nel 2016, Toscan di Puccini nel 2017, la Vedova Allegra di Lehar e il Gianni Schicchi di Puccini nel 2018.

Per questa quinta edizione la scelta è caduta sul Don Giovanni di W.A.Mozart , ( titolo originale dell’opera “il dissoluto punito ossia il Don Giovanni” (k527) che verrà riproposto in una versione rivisitata e ridotta, con la presenza di un narratore, interpretato dal giornalista Michele Casini.

E’ la seconda delle tre opere italiane che il compositore austriaco scrisse su libretto di Lorenzo Da Ponte, che era al servizio del Sacro Romano Impero, il quale attinse a numerose fonti letterarie dell’epoca.

Essa precede “così fan tutte” (k588) e segue “le nozze di Figaro” (k492), e venne composta tra il marzo e il’ottobre del 1787 quando Mozart aveva 31 anni.

Commissionata dall’imperatore Giuseppe II, anche a seguito del successo di Don Giovanni (ossia il convitato di pietra di Giuseppe Gazzaniga), non andò tuttavia in scena per la prima volta a Vienna, bensì in quello che oggi si chiama teatro degli Stati di Praga.

Don Giovanni è considerato uno dei capolavori di Mozart, della musica e della cultura occidentale in generale.

In questa produzione Pieve Classica, con la Regia di Caterina Seri e Melissa Guerrini si esibirà un cast composto da cantanti affermati e alcune giovani promesse del panorama lirico italiano: Don Giovanni interpretato da Matteo Mencarelli, “Leporello” Andrea Sari, “Zerlina” Viola Sofia Nisio, “Masetto” Francesco Mazzeo, “Donna Elvira” Sara Piccioni, “Donna Anna” Stella Peruzzi, “Don Ottavio” Andrea Agostini, “il Commendatore” Stefano Rinaldi Miliani, e la partecipazione del Coro Altotiberino di Pieve Santo Stefano.

Il luogo della rappresentazione è il classico Teatro Papini di Pieve Santo Stefano , Sabato 13 Aprile prossimo alle ore 21,15 con prevendita biglietti presso la cartoleria I GIRASOLI di Pieve Santo Stefano, oppure telefonando al 3357764119, oppure direttamente al botteghino del teatro dalle ore 20,30 di Sabato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: