Annunci

Mercoledì 3 aprile apre Digipass a Citerna

È stato presentato a cittadini, scuole ed imprese lunedì 1 aprile alle ore 11 presso Palazzo Vitelli a Città di Castello, il progetto digitale intercomunale “DigiPASS” che vede Citerna insieme ai Comuni di Città di Castello, Montone, Monte Santa Maria Tiberina, Umbertide e San Giustino, uniti dal programma regionale proposto con D.G.R. 631/2017 realizzato attraverso dei fondi Por Fesr 2014-2020 per un finanziamento complessivo di 2,4 milioni.
I DigiPASS sono luoghi pubblici ad accesso libero dove il “facilitatore digitale” accompagna i cittadini e le imprese nell’utilizzo del digitale.
A Citerna il luogo scelto è in condivisione con l’infopoint turistico, in Corso Garibaldi, dove ben si coniugano le 2 attività; ogni mercoledì sarà presente il Facilitatore dalle ore 10.30 alle 12.30 mentre il personale dell’Infopoint supporterà quanti accederanno nelle mattine del venerdì e sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
All’interno degli uffici digiPASS, i cittadini che abbiano la necessità di fruire di un servizio digitale nuovo, come per esempio prenotare esami clinici on line, consultare il fascicolo sanitario digitale, pagare on line, iscrivere un figlio a scuola, aprire una casella di posta elettronica, navigare su internet e sui social, saranno affiancati e supportati dall’operatore addetto al servizio.
Dell’Ufficio DigiPASS si potranno avvalere una pluralità di soggetti: scuole e agenzie formative che vogliano fruire di tali spazi per momenti di formazione, imprese che vogliano porsi a confronto e/o condividere temi innovativi, lavoratori autonomi, professionisti e free lance che abbiano bisogno di uno spazio di lavoro in via temporanea e occasionale su modello co-working.
Parte attiva dei DigiPASS saranno anche le associazioni culturali e di volontariato dei territori, che potranno promuovere momenti di formazione, informazione e incontro sui temi del digitale utilizzando le infrastrutture presenti in questi spazi.
L’obiettivo di progetti innovativi quali DigiPASS è quello di offrire soluzioni tecnologiche per l’educazione della comunità verso linguaggi e metodi digitali dai quali non si può rimanere estranei. A tal fine l’Amministrazione ha puntato naturalmente sulle infrastrutture che stanno alla base di questa modernizzazione: esempio ne sono i lavori del piano nazionale banda ultra larga (bul) dove l’accordo di programma tra regione Umbria e MISE ha permesso la stipula delle convenzioni tra infratel Italia Spa e i comuni dell’Umbria per accelerare le procedure.
Per quanto riguarda il Comune di Citerna le zone interessate da un primo intervento di installazione fibra attive, rispetto a quanto esplicitato al punto precedente, sono Atena, Canciolo, Citerna, Fighille, Pistrino, San Romano, San Antonio arrivando così ad essere servite circa 1339 unità immobiliari e più 327 FWA (fixed wirelless access).
Con DigiPASS Citerna concretizza un altro progetto di interesse pubblico all’avanguardia. Forte è infatti la sensibilità di questa amministrazione verso l’innovazione e la contestuale vicinanza ai cittadini: Alert System per l’informazione immediata in caso di calamità naturali, Sebinan next per la consultazione del catalogo della Biblioteca comunale, i siti internet istituzionali www.citerna.net, www.borghipiubelliditalia.it/?s=citerna&lang, www.citerna.infoaltaumbria.it, www.umbriatourism.it/risultati-ricerca-semplice?ih=citerna, www.umbriafrancescosways.eu/?s=citerna)
per la promozione culturale e turistica del borgo, sono solo alcuni esempi di questo impegno.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: